NODE

|

2018 - 14 settembre + 14/15/16/17 novembre

SHLOHMO + SALVA + SOOSH

h 22 - Mattatoio Culture Club

Dopo aver portato in Italia per la prima volta artisti come Mount Kimbie, Baths e Shigeto, NODE continua ad esplorare le frontiere ritmiche dei nuovi suoni elettronici. Il 2012 si apre con tre esclusive nazionali in un'unica serata organizzata in collaborazione con il Mattatoio Culture Club.

SHLOHMO (FoF records, Error Broadcast - US) Live
SALVA (FoF records, Frite Nite, RBMA - US) Live
SOOSH (FUSElab - UK) Dj Set


SHLOHMO

Ad appena 22 anni e con un unico disco all'attivo, Bad Vibes (FoF records, 2011), Shlohmo aka Henry Laufer è l'icona dell'underground elettronico statunitense seguito e celebrato sin dagli esordi da Mary-Anne Hobbs, ex-madrina BBC1, e consacrato nel tempio del beat Los Angelino LOW END THEORY con Flying Lotus, Nosaj Thing e Daedelus.
Esplorati i limiti dell'Hip Hop più cerebrale, Shlohmo continua a sperimentare verso nuovi territori rarefatti e onirici aumentando i bpm e ricercando un suono autentico tra ritmi spezzati e Ambient. Non a caso il mastering del suo disco è stato curato da una leggenda del sound design come Taylor Deupree (12k) a dimostrazione di come la trasversalità tra generi sia possibile…in rarissimi casi.


SALVA

Il suono fisico e geometrico dell'ibrido tra Dubstep e Techno trova in Salva il proprio alfiere Americano insieme a Starkey e Machinedrum. Studente alla Red Bull Music Academy 2011, Salva è l'agitatore delle notti di San Francisco; il suo album Complex Housing (FoF records, 2011) ha ottenuto ottimi responsi dalla critica specializzata grazie alle contaminazione con il Funk, il Dub, l'Hip Hop e il Footwork, vera e propria novità stilistica in campo elettronico dell'anno appena passato. Ritmiche serrate fino a 160 bpm, grande cura degli spazi sonori e una particolare passione per le frequenze sotto i 200 hz. Ipotesi per una nuova dance music.


SOOSH

Originario di Glasgow, Soosh mette a rallentatore i ritmi adrenalinici dei concittadini Rustie e Hudson Mohawke, mantenendo la loro ricerca melodica. Con tre EP in uscita su altrettante etichette (tra cui Project Mooncircle e Fremdtunes) in un'anno Soosh ha attirato l'attenzione di importanti magazine specializzati e il suo remix di Shlohmo in poco più di due settimane è entrato nella top 10 dei brani più scaricato su XLR8R consacrandolo come uno dei nomi più interessanti, insieme a Lapalux, dell'underground strumentale inglese.


-
INGRESSO 7€ con tessera arci
Coloro sprovvisti di tessera arci potranno farla la sera del concerto con uno sconto di 2€ sul prezzo del biglietto.
Manifesto stampato a mano con caratteri mobili a cura del collettivo grafico MEAT. Tiratura limitata di 50 copie in vendita la sera del concerto.