NODE2021

|

Maria W Horn: Dies Irae

Dies Irae trae la sua ispirazione da una composizione poetica in lingua latina risalente al XIII secolo ed attribuita a Tommaso da Celano. È una visione del giorno del giudizio, fra salvezza divina e fiamme eterne, sulla quale Maria W Horn costruisce una pièce per quartetto vocale femminile ed elettronica.

Il coro, formato per l'occasione, è composto da: Matilde Lazzaroni, Alice Norma Lombardi, Gaia Mattiuzzi, Giulia Zaniboni.

  • MWH10

    Maria W Horn

    Maria W Horn è una giovane compositrice e sound artist svedese di base a Stoccolma.
    Nel suo linguaggio artistico la manipolazione del tempo e dello spazio avviene lavorando per estremi sonori, nel tentativo di trovare un equilibrio fra strutture minimaliste ed aperture elettroniche laceranti, utilizzando tecnologie analogiche e digitali, fino a sconfinare nell'elettroacustica. La sua opera in particolare si propone di indagare i limiti della percezione e il modo in cui elementi audiovisivi combinati con un sovraccarico sensoriale o, all'estremo, una totale assenza di segnale possano consentire alla mente umana di trascendere la realtà di tutti i giorni.
    Maria W Horn fa parte di Sthlm Drone Society, collettivo svedese che si propone di valorizzare e promuovere tutte le forme musicali incentrate su un lento evolvere delle timbriche e coordina le attività della label XKatedral.

    https://mariahorn.se/

Chiesa di San Bartolomeo

Via dei Servi, 15 - 41121 Modena (MO)
  • 10 Dicembre

  • 21:00

  • 12€ prevendita online - 15€ in cassa