NODE 2018

|

2018 - 14 settembre + 14/15/16/17 novembre

Tadej Droljc: Capillaries Capillaries

Capillaries Capillaries è un’opera audiovisiva basata sulla relazione non gerarchica fra immagine e suono elaborata in real-time. In questo senso la pièce così composta non va a rappresentare la trasposizione in immagini di materiale sonoro o, viceversa, la sonorizzazione di una sequenza di immagini, bensì si compone come un inestricabile reticolato di interazioni audiovisive. Utilizzando un approccio alla composizione in cui ogni decisione è la conseguenza di questo continuo intrecciarsi dei due piani, sonoro e visivo, l’opera di Tadej Droljc mira ad ampliare il tradizionale concetto bidimensionale di opera audiovisiva aggiungendovi una terza dimensione, quella temporale. In questo senso, l’espandersi su un terzo piano porta il materiale utilizzato a reagire con modalità totalmente imprevedibili. Il principale obiettivo di Droljc non è quindi la messa in scena di interazioni prestabilite tra audio e video, bensì lo studio in tempo reale delle strutture generate dall’intreccio fra audio, video e tempo.

Un concetto che ripropone in ambito audiovisivo la relazione tripartita tra Es, Io e Super-Io, in cui così come l’Io emerge dallo scontro fra due forze conflittuali che costituiscono, distorcono, liberano o ingabbiano la nostra soggettività, allo stesso modo il materiale di Capillaries Capillaries nasce da questo continuo ridefinirsi attraverso il confronto tra forze contrastanti.

  • Tadej Droljc

    Tadej Droljc

    Di origini slovene ma formatosi artisticamente in Inghilterra, Tadej Droljc è un artista audiovisivo che lavora nell’ambito delle installazioni multimediali interattive, utilizzando come cifra distintiva del suo percorso artistico un approccio non gerarchico alle composizioni audiovisive in tempo reale.
    I suoi lavori sono stati presentati ad Ars Electronica, L.E.V. festival, Brighton Digital Festival, Semibreve, Galerija Kapelica, Madatac ed Athens Digital Arts Festival tra gli altri. Recentemente Tadej ha vinto il premio Lumen Prize, la borsa di studio Dennis Smalley ed è ricercatore in composizione audiovisiva al Center for Research in New Music dell'Università di Huddersfield, Inghilterra.

Galleria Civica | Palazzo Santa Margherita

Corso Canal Grande 103 - 41121 Modena (MO)
  • 16 Novembre

  • 21:00

  • 12€ in prevendita - 15€ alla cassa