NODE

|

2018 - 14 settembre + 14/15/16/17 novembre

Kreng

Arcanum è la performance audiovisiva che unisce il live sound-design del compositore Kreng alle immagini in movimento del film muto ideato dalla compagnia teatrale Abattoir Fermé, nata in Belgio nel 1999, ma già affermata sulla scena mondiale per le sue allegorie raffinate ed intense, dominate da armoniche visive ed ambientazioni che rimandano agli incubi, con particolare predilezione per il mondo horror. Le sonorità evocative e noir di Kreng, fonico della compagnia dal 2005, creano un intenso equilibrio con i fantasmi e le creature presenti nel film che lentamente agiscono senza seguire un percorso narrativo lineare, ma che portano lo spettatore in un mondo surreale dove il passato e il presente diventano interscambiabili.

  • kreng

    Kreng

    Kreng (alter ego di Pepijn Caudron) estrae ed unisce frammenti musicali e sonori dalle fonti più disparate: composizioni elettroniche di prima generazione, free-jazz, improvvisazioni di vario tipo, musica classica, registrazioni etnomusicologiche e molto altro ancora. Il carattere evocativo di queste registrazioni si sposa alla perfezione con le metafore visive di Abattoir Fermé, grottesche, silenziose, violente e sessuali, talvolta al limite del disturbo, ma sempre incredibilmente attuali e perfettamente collocate in un tessuto sociale contemporaneo che va disgregandosi, sostituito più dalla percezione delle cose che dalla consapevolezza delle stesse. Arcanum viene concepito dalle musiche del secondo album di Kreng Grimoire (Miasmah, 2011) e il suo carattere così profondamente distaccato dalla realtà è dato proprio dalla sua genesi: durante la visione si assiste alla messa in scena del suono e non alla sonorizzazione della messa in scena come siamo solitamente abituati.

     www.abattoirferme.be 

Teatro delle Passioni

Viale Carlo Sigonio, 382 - 41124 Modena (MO)